La festa delle Erbe a Lusiana, una manifestazione alternativa

0
125
Erbe - Lusiana - settecomuni - asiagowebcam

GRANDE SUCCESSO A LUSIANA PER LA FESTA DELLE ERBE DI MONTAGNA CON MERCATINO DEI FIORI E SCAMBIO SEMENTI

Durante il week end del Primo maggio Lusiana si è colorata di verde e ha aperto le sue porte alla primavera: ad accogliere i visitatori ci sono stati banchetti dedicati al libero scambio di semi, talee, marze, tuberi e alla vendita di antiche varietà di meli e peri, erbe aromatiche e erbacee perenni, lavande, rose selezionate, piantine da orto bio ed erbette spontanee.
La manifestazione, organizzata dall’Associazione Opfel on Pira e il Comune di Lusiana, si è svolta lungo tutto il centro del paese e da quest’anno  si è presentata in Edizione Speciale grazie alla partecipazione della Festa delle erbe di montagna con passeggiate e degustazioni organizzate dalla Condotta Slow Food 8 Comuni.

Nella mattinata di sabato una cinquantina di persone ha preso parte alla passeggiata didattica alla scoperta delle erbe spontanee di montagna assieme a Antonio Cantele, erborista e Presidente Opfel on Pira, che si è conclusa con un Pic-nic Gourmet nella splendida cornice del Campo Catalogo di Antiche Varietà di Mele e Pere in Contrada Bose, preparato dal Gruppo di Ristoratori di Lusiana.
Nel pomeriggio è stata  inaugurata la Mostra di Erbe di Montagna con a seguire il Convegno con i relatori Alessandro Tannoia, fondatore de La Bottega dello Speziale, e Giorgio Voltolina, Consigliere della Federazione Italiana Produttori Piante Officinali (FIPPO), al termine la proiezione de Lo Spirito Libero del Bosco – il video-documentario che racconta la storia Ferruccio “Fero” Valentini, vero “uomo delle selve”.

Domenica 30 aprile via Roma e la piazza hanno accolto i banchetti per lo Scambio Semi e il grazioso Mercatino di fiori, erbe aromatiche, piante da collezione, alberi da frutto di antiche varietà, ampliato per dare spazio anche ai prodotti tipici e per il benessere a base di erbe officinali e spontanee di montagna. Nel pomeriggio sono continuate  le passeggiate con i relatori e le soste gourmet presso i ristoranti aderenti al programma.

Per i palati più ricercati durante la domenica c’era la possibilità di assaggiare sfizi e golosità a base di erbette con birra artigianale tedesca e succhi a base di erbe, a cura dell’Associazione Opfel on Pira, della Condotta SlowFood 8 Comuni e di SlowBier.de.

Durante tutto il mese di Maggio nei ristoranti dell’Altopiano che aderiscono all’iniziativa sarà possibile continuare a  degustare menù a base di erette,  è possibile consultare l’elenco dei ristoranti  nel sito www.pomopero.bio/scambiosementi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here